Componenti Oleodinamici

Distributori Oleodinamici

Oleoflex: rivenditore di componenti oleodinamici
Componenti oleodinamici per macchine edili, movimento terra, macchinari agricoli e industriali.

Oleoflex offre una gamma completa di distributori oleodinamici per ogni tipo di applicazione, adatti ad escavatori, piattaforme aeree, compattatori, macchine agricole ed industriali.

Distributori Oleodinamici

  

Caratteristiche principali di un Distributore Oleodinamico.

La versatilità e la ampia gamma di distributori oleodinamici disponibili, permettono di essere utilizzati su ogni tipo di applicazione garantendo affidabilità e rendimenti elevati.

Prodotti sempre più dedicati e testati per ogni singola applicazione sono disponibili per i settori delle macchine agricole, dei veicoli industriali, delle macchine movimento terra, delle autogru, delle macchine edili e dei carrelli elevatori.

Attualmente sul mercato sono disponibili diverse tipologie e differenti tagli di distributori oleodinamici: la taglia ha una portata minima di 20 litri ed una portata massima di 170 litri.

Per quanto riguarda le tipologie, invece, è possibile scegliere tra distributori di tipo pilotato, manuale, elettrico, monoblocco e componibili.

 

Come regolare la valvola di massima.

La valvola di massima può essere regolata da 30 a 210 bar.valvola di massima

Per regolare la pressione consigliamo di utilizzare un manometro dotato di una scala che arriva fino a 250 bar sulla connessione supplementare P.

E’ possibile regolare la valvola di massima in base alle proprie esigenze, utilizzando una chiave a brugola ed agendo direttamente sul grano che si trova sulla valvola stessa.

Ovviamente non esiste un prodotto in grado di adattarsi a tutte le esigenze che i clienti possono avere.

Prima di acquistare un qualsiasi distributore oleodinamico consigliamo di non focalizzarsi unicamente sul prezzo.

 

Per ottenere un risultato di qualità e, soprattutto, in linea con quelle che sono le aspettative è necessario valutare prima di tutto quale sarà il lavoro che il distributore dovrà svolgere e quali caratteristiche tecniche dovrà avere.

 

 

Come realizzare il collegamento di un distributore oleodinamico senza commettere errori?

Questa è una domanda molto frequente tra le persone che si trovano a dover collegare un distributore oleodinamico.

Il collegamento può essere effettuato in modo rapido e semplice in cinque passaggi: vediamoli insieme.

 

Messa in servizio di un distributore oleodinamico.

messa in funzioneLa prima cosa da fare consiste nel collegare il tubo di mandata della pompa P del distributore: è fondamentale eseguire questo passaggio prima degli altri, quindi ti consiglio di rimandare e passare oltre.

Una volta effettuato questo primo collegamento, la seconda fase prevede di collegare il serbatoio con il collegamento del tubo di scarico della connessione T.

In seguito devi chiudere sia l’entrata P che l’uscita T: l’ultimo passaggio consiste infine nel collegamento dei tubi degli utilizzi alle specifiche uscite.

 

Una volta eseguiti tutti questi passaggi, devi verificare sempre che i collegamenti al distributore e al serbatoio non presentino difetti.

 

  

Distributori Oleodinamici: l’offerta di Oleoflex.

Oleoflex propone ai suoi clienti quattro differenti tipologie di distributori oleodinamici:

  • Distributori manuali
  • Distributori elettrici
  • Distributori elettroidraulici
  • Distributori proporzionali.

Distributori Manuali.

I distributori oleodinamici manuali sono distributori monoblocco, solitamente costruiti in ghisa che vengono azionati tramite una leva.

Questi distributori sono caratterizzati da dimensioni piccole e compatte, al fine di garantire una più facile applicazione senza però ridurne la resistenza alle elevate pressioni di esercizio.

 

Distributori elettrici ed elettroidraulici.

Questi distributori oleodinamici si differenziano per il tipo di comando che li aziona.

I distributori elettrici sono attivati tramite una elettrovalvola, mentre gli altri sfruttano un comando idraulico.

 

Distributori Proporzionali.

I distributori proporzionali sono progettati per garantire la massima flessibilità di utilizzo, in modo da soddisfare tutte le richieste specifiche dei clienti.

Questa tipologia di distributori ha dimensioni ridotti, per questo i blocchi sono compatti e facili da installare.

I distributori proporzionali vengono utilizzati molto spesso nelle macchine mobili e, per tenere sottocontrollo le singole utenze, è possibile installare comandi manuali oppure sistemi di gestione elettronica.